Graphic Design

Che Cos’è il Graphic Design

Che cos'è il Graphic Design

Immagine di Stefan Sagmeister

Che cos’è il Graphic Design oggi? 

Fare Graphic Design oggi è profondamente diverso da qualche anno fa. Gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione sono sempre più potenti e i limiti che i computer con i software di ultima generazione avevano già abbattuto ora sono imposti solo dalla fantasia. Il mestiere del graphic designer è eccitante e sconvolgente ed è per certi aspetti pervasivo.

Fare il grafico significa guardare un film osservandone la fotografia, non puoi passeggiare senza posare lo sguardo su ogni tipo di oggetto. Significa quindi guardare il mondo con gli occhi di un bambino. Spesso non ci sono orari definiti, talvolta è utile lasciare decantare le idee per poi tradurle in segno al momento opportuno.

C’è poi la visione della grafica dal punto di vista dell’arte. Un limite piuttosto indefinito tra ciò che si può produrre per una comunicazione commerciale e ciò che ha la finalità artistica. In tal senso è un esempio molto calzante la grafica di Stefan Sagmeister. La professione di grafico non è tutelata da nessun albo e quindi sono in tanti ad improvvisarsi professionisti non qualificati. Per questo motivo il diploma Accademico costituisce una garanzia di formazione necessaria per proporsi nel mondo del lavoro.

D’altra parte il portfolio che è una sintesi dei migliori lavori di produzione dei giovani Designer costituisce il miglior biglietto da visita per prendere i primi lavori e introdursi nel mondo del lavoro. La grafica è poi un elemento costitutivo di tutti i migliori siti web, serve quindi anche avere la capacità necessaria per relazionarsi con le atre figure professionali che portano alla realizzazione del prodotto digitale. Serve gestire l’ansia che deriva spesso da tempistiche strette e dall’interpretazione delle idee altrui: in sostanza si deve sviluppare una sensibilità che rende possibile restituire visivamente ciò che il cliente immagina. Questo può essere un dono o un’attitudine che si perfeziona nel tempo.

Per concludere quindi, non esiste un modo unico di interpretare il mestiere del Grafico, c’è più di una strada e tutte sono percorribili. 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *