Antonio Santucci ha partecipato a Pending Culture 2018

L’allievo della LABA Antonio Santucci ha partecipato a Pending Culture 2018 con il progetto Mianmo LAMP.

Pending Cultures 2018  ha raccolto oggetti e progetti elaborati dagli studenti di design di quattordici prestigiose università internazionali nel dialogo con gli studenti di due istituzione universitarie fiorentine (Università degli Studi di Firenze e Libera Accademia di Belle Arti/Laba). Ogni studente italiano ha ricevuto nell’Ottobre dello scorso anno un indirizzo mail dal quale è partito il contatto con uno studente di una delle università estere coinvolte. I due studenti si sono dapprima conosciuti e hanno poi collaborato per alcuni mesi ad un progetto “a quattro mani” attraverso lo scambio di mail, dialoghi sui social media, conversazioni Skype e altre forme di comunicazione.

L’iniziativa, alla sua terza edizione nel 2018, ideata e condotta dal prof. Stefano Follesa del Dipartimento DIDA dell’Università degli Studi di Firenze con la collaborazione di Giulia Merone, Paolo Benocci, Greta Cicirello, Camilla Storti, Rossella Ferrini e Paria Bagheri, si concluderà con la mostra dei lavori che racconterà un percorso sperimentale che ha coinvolto in questa edizione 240 studenti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.