Il noto Architetto François Burkhardt alla LABA

 François Burkhardt

Dopo la Lectio Magistralis dell’artista Remo Salvadori, proseguono gli interventi di personaggi di livello internazionale. Domani, giovedì 30 marzo, sarà la volta dell’architetto, critico e storico dell’architettura François Burkhardt, con una lezione speciale nell’ambito del corso di Design del professore Angelo Minisci.

Burkhardt ripercorrerà – nell’Aula Magna dell’istituto – i quarant’anni della sua lunga carriera professionale e presenterà per l’occasione il suo ultimo libro dal titolo “Dalla Certezza alle Incertezze”: una pubblicazione che va oltre la semplice biografia e che racconta l’esperienza dell’architetto svizzero, che ha ricoperto anche l’incarico di direttore della Kunsthaus di Amburgo, del Centro Pompidou di Parigi, della rivista “Domus” e che è stato negli anni professore in alcune prestigiose sedi universitarie internazionali. Una carriera in bilico tra diversi settori, con una ricerca progettuale tesa a indagare aspetti sociali ed ecologici connessi con l’arte, l’architettura, il design e l’artigianato, unendo alla sperimentazione la contaminazione di linguaggi diversi.

L’intervento di Burkhardt sarà quindi l’occasione per illustrare ai ragazzi il proprio approccio e la propria visione della didattica contemporanea, oltre all’opportunità di conoscere da vicino alcuni progetti seguiti per il territorio toscano, come “Mestieri d’Autore”, dedicato alla ricerca e all’innovazione del cristallo, o il suo ultimo progetto sull’alabastro volterrano.

Il significato, il ruolo, il senso del design e dell’architettura oggi: Burkhardt nel suo libro si interroga e lascia spazio sempre a un confronto aperto, a un dialogo in divenire – sottolinea il professor Minisci -. Anche di questo parleremo e il nostro sarà, allo stesso modo, un incontro aperto alla riflessione, a cui i ragazzi potranno partecipare. Poter ospitare un personaggio di questo spessore è un’occasione di arricchimento per tutti”.

Burkhardt è stato direttore di alcune importanti istituzioni culturali europee tra cui la Kunsthaus di Amburgo, l’IDZ (Internationales Design Zentrum) di Berlino e il CCI (Centre de Création Industrielle) del Centre Georges Pompidou di Parigi; è stato inoltre presidente del Design Labor di Bremerhaven, in Germania. A fianco di un’intensa attività di pubblicista e autore di saggi, ha diretto le riviste Traverse, Domus, Crossing e Rassegna.

Autore, curatore e responsabile di mostre e congressi, ha ricoperto il ruolo di consulente e art director per imprese e istituzioni culturali in Austria, Francia, Germania e Italia. E’ stato inoltre responsabile delle riedizioni dei pezzi storici di Gebrüder Thonet Vienna. È membro onorario del Bauhaus-Archiv di Berlino, del Deutscher Werkbund di Berlino e della Freie Akademie der Künste di Mannheim.

Tra i riconoscimenti ricevuti, la Medaglia d’oro al merito della Repubblica d’Austria e il Compasso d’Oro ADI alla carriera internazionale.

 5833

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *