Blog

Fresa a CNC

CHE COS’È LA FRESATURA CNC

La fresa è uno strumento che consente di tagliare velocemente materiali di spessore elevato. La preparazione dei file esecutivi per la fresatura richiede un lavoro più lungo e meticoloso rispetto ad altre tecniche 2d come il taglio laser, è quindi destinata a utenti esperti.

QUANTO MATERIALE ASPORTA LA FRESA?

Per visualizzare effettivamente quale sarà il risultato finale dopo la fresatura è importante considerare quanto materiale viene asportato dalla punta della fresa durante la lavorazione.
La punta della fresa si muove a cavallo della linea di taglio, asportando in tutto circa 8 mm di materiale (con uno scarto di + o – 0,1mm). Se disegni un quadrato con lato 100 mm, dopo il taglio otterrai un quadrato che misurerà 92 mm di lato.
In illustrator è facile visualizzare il risultato, basta assegnare temporaneamente al disegno una traccia con spessore 8 mm: la traccia rappresenta il materiale che verrà asportato durante il taglio.
attenzione allo spessore della traccia (o stroke) dovrà essere 8 mm e non 8 pt. Per realizzare effettivamente il disegno esecutivo, devi considerare un offset di 4mm, interno e esterno. Se vuoi ottenere un quadrato con lato 100 mm, devi disegnare un quadrato con lato di 108mm; se all’interno del quadrato vuoi un foro che misuri 20mm di diametro, devi disegnare una circonferenza con un diametro di 12 mm. Questo metodo funziona alla grande con forme semplici.
Prima di caricare il disegno ricorda di eliminare eventuali linee di costruzione e di impostare lo spessore della traccia corretto per l’upload, cioè 0,01mm. La fresa inoltre ha una raggiatura rotonda, che rende difficile creare angoli interni retti (immagina di tracciare delle righe con un pennarello dalla punta tonda molto larga).

RICEVERÒ TUTTA LA LASTRA?

Con il servizio di fresatura CNC riceverai solo le parti tagliate, non il resto della lastra o le parti interne.

DESIGN TIPS PER LA FRESATURA

CONTROLLA E RICONTROLLA LE DIMENSIONI!

Assicurati di lasciare lo spazio per la punta della fresa nel tuo disegno. Tutti gli elementi devono essere separati di almeno 2 cm tra loro, su tutti i lati e in tutti i punti.
La fresa CNC utilizza una punta rotante che si muove attraverso il materiale, fino a tagliarlo in base al disegno. Avere uno strumento a contatto costante con il materiale durante la lavorazione fa sì che il processo sia complesso e aumenta le possibilità che qualcosa vada storto. Con la fresa CNC, di conseguenza, non è possibile creare disegni molto intricati, perché saranno soggetti alla pressione dello strumento di taglio, quindi si romperanno durante la lavorazione. I tuoi disegni devono essere in grado di sostenere la forza applicata dalla fresa che ruota ad alta velocità sulla superficie del materiale, seguendo le linee.

DISEGNI TROPPO DETTAGLIATI POSSONO CAUSARE PROBLEMI!

Non è possibile per esempio creare parti con una dimensione o larghezza inferiore a 12,5 mm. Le linee nel disegno per creare questi particolari devono essere distanziate almeno 20 mm tra loro.
Il modo per verificare la fattibilità è sempre quello di modificare temporaneamente la traccia impostandola a 8mm e controllare lo spazio tra i confini esterni delle tracce: questo spazio deve essere di 12,5 mm.
Ricorda poi di modificare lo spessore della traccia con la misura corretta, 0,01 mm, prima dell’upload!

anche se sei stra-sicuro che le misure del tuo disegno siano corrette per la fresatura CNC, ti consigliamo di realizzare sempre un prototipo prima di un grande ordine. Il nostro consiglio è quello di testare prima le parti che ti interessano di più, o quelle più critiche (per esempio un incastro) prima di ordinare qualcosa di più grande e costoso.

VETTORI APERTI E VETTORI CHIUSI

Per ottenere risultati migliori i tracciati devono essere chiusi. Un offset di 0,2 mm con tracciato chiuso è sufficiente alla fresa per girare e assicura che il lavoro venga tagliato sempre dallo stesso lato della fresa, ottenendo un risultato migliore.
I tracciati aperti sono consentiti, e sono utili in alcuni casi che vedremo più avanti. La cosa fantastica della fresatura cnc è che è possibile determinare il tracciato della fresa e i suoi movimenti in base al file: questo garantisce un grande controllo. La fresa taglierà prima i tracciati aperti, poi quelli chiusi.
Quando si crea un foro molto stretto o un’incisione di qualsiasi larghezza è meglio rimuovere prima il materiale interno, e poi passare ai bordi esterni per rifinire i bordi. Questo assicura anche che le parti restino al loro posto, prima che il taglio venga effettuato.

puoi dare queste istruzioni alla fresa semplicemente dal tuo disegno!
– una linea di incisione continua è meglio di tante linee spezzate più corte. Ogni volta che la fresa inizia un nuovo tracciato, deve penetrare nuovamente nel materiale per poi proseguire, con la conseguenza che i bordi del taglio risentiranno di questo movimento. Con una linea continua la fresa entrerà nel materiale una volta sola e il risultato sarà un bordo più uniforme. Inoltre non è possibile garantire in che ordine la fresa taglierà una serie di tante piccole linee spezzate. È possibile che lasci indietro alcuni segmenti, rendendo il pezzo instabile e libero di muoversi durante la lavorazione e quindi di compromettere l’intero lavoro.
Ultimo suggerimento: creando le linee a serpentina come quelle qui sopra è possibile che rimanga un po’ di materiale in eccesso attorno ai bordi. Per ottenere bordi puliti e precisi è necessario aggiungere una linea perimetrale alle linee “a serpentina” le frecce indicano la direzione di movimento della fresa.
La fresa lavora sempre prima i tracciati aperti, in seguito quelli chiusi. Quindi il processo di taglio/incisione sarà questo:
Le linee di taglio perimetrali, in alto, sono molto vicine alle linee interne: questo assicura che non vi sia materiale residuo attorno al perimetro. È importante che i tracciati aperti non finiscano troppo vicini al bordo: per ottenere un bordo liscio è fondamentale che il bordo venga tagliato solo ed esclusivamente dal tracciato chiuso perimetrale. Le linee rosse rappresentano il tracciato nel file esecutivo, l’area grigia rappresenta il risultato ottenuto dopo la lavorazione.

Transformation: La moda della LABA sfila sui tetti di Firenze
Sumina Azzi per Posted Project: "Come Stelle"

Vuoi informazioni sui nostri corsi?

Inserisci il tuo nome e la tua email e iscriviti alla nostra newsletter

You have Successfully Subscribed!