Blog

La Forma della Sostanza
Le proiezioni al Cinema Alfieri

Il progetto – dal titolo “La forma della sostanza” – è realizzato nell’ambito del Piano nazionale cinema per la scuola, promosso da Miur e Mibac: la Laba di Firenze è rientrata tra gli istituti vincitori del bando nazionale “Buona pratiche, rassegne e festival”, che punta a promuovere iniziative di formazione ed educazione attraverso il linguaggio cinematografico e audiovisivo.

Quattro  appuntamenti al cinema Spazio Alfieri sono: Lunedì 11 Novembre alle 18, ma anche Lunedì 18, Martedì 26 e Mercoledì 27 novembre (sempre alle ore 18) il pubblico potrà assistere a vere e proprie proiezioni “a sorpresa”: il titolo dei film proposti resterà infatti “top secret” fino al momento dell’arrivo in sala. Delle pellicole in cartellone gli spettatori conosceranno soltanto il genere. Si spazierà dal thriller all’horror, passando per la commedia fantastica e il surreale grottesco. Il motivo è presto chiarito: la rassegna sarà un banco di prova per gli studenti della Laba, che verranno valutati da una apposita commissione di esperti.

Ecco, in dettaglio, le date e il contenuto delle prossime proiezioni.

1) Lunedì 11 novembre, ore 18 – Film a sorpresa di genere thriller. 

2) Lunedì 18 novembre, ore 18 – Film a sorpresa di genere commedia fantastica. 

3) Martedì 26 novembre, ore 18 – Film a sorpresa di genere horror. 

4) Mercoledì 27 novembre, ore 18 – Film a sorpresa di genere surreale grottesco. 

Si tratta di film di eccezionale qualità provenienti dai maggiori festival di tutto il mondo (Sundance, Cannes, ecc..) che hanno avuto una scarsa visibilità in Italia. Subito dopo la proiezione ci sarà un incontro nel foyer con critici, addetti ai lavori e allievi della LABA. Il pubblico potrà visionare gli art-work attinenti a ciascun film attraverso un percorso analogico e digitale. 

La rassegna è un vero “banco di prova” per gli allievi e le allieve: in questa occasione una apposita commissione (composta da affermati critici del settore, dalla docente Caterina Colombo e dal regista, candidato al David di Donatello, Lorenzo Corvino) valuterà gli elaborati dei ragazzi dei corsi di Grafica, Fotografia e Moda. Agli studenti è stato chiesto di realizzare alcuni concept senza conoscere il titolo dei film, partendo soltanto dal soggetto e da poche altre informazioni. Sulla base di questi elementi, gli iscritti hanno sviluppato progetti per i costumi di scena e lo storyboard, che saranno poi confrontati con le pellicole scelte dagli esperti. Il titolo dei quattro film sarà svelato dunque solo al momento della proiezione allo Spazio Alfieri.

Nel foyer è possibile ammirare gli Artwork dei quattro progetti a cui hanno lavorato gli allievi del 3° anno della LABA. 

Presentazione del libro fotografico Forma/ae <br> a cura di Stefano Vigni
Menzione speciale per la LABA di Firenze al Creactivity 2019

Vuoi informazioni sui nostri corsi?

Inserisci il tuo nome e la tua email e iscriviti alla nostra newsletter

You have Successfully Subscribed!