La LABA presenta: Geografie di Confine. Inaugurazione il 28 Maggio a Borgo S. Lorenzo.

geografie di confine invito_email

“Geografie di confine” ovvero la pratica della restituzione al caos dell’anima nel tempo complesso.

Villa Pecori Giraldi – Museo Chini 28 Maggio – 5 Giugno 2016

Borgo S. Lorenzo – Firenze

Inaugurazione sabato 28 Maggio ore 16,30 a cura di Massimo Innocenti e Angelo Minisci con la collaborazione di Tannaz Laiji, Paolo Barboni e Paola Margheri. 

Più di sessanta artisti coinvolti e provenienti da varie nazioni, una grande collettiva che ospita opere afferenti a discipline diverse (pittura, scultura, fotografia, moda, video, installazioni di design) per esplorare geografie concrete e astratte attraverso l’espressione artistica: la mostra “Geografie di confine, ovvero la pratica della restituzione al caos dell’anima nel tempo complesso” inaugura il 28 maggio 2016 a Borgo San Lorenzo, presso la Villa Pecori Giraldi, sede del Museo Chini, nell’ambito delle celebrazioni del 15° anniversario della LABA di Firenze e con il Patrocinio della Regione Toscana, del Comune di Borgo San Lorenzo e del Museo Chini. La mostra vede come curatori i due docenti LABA, Massimo Innocenti, pittore, e Angelo Minisci, designer e la collaborazione della docente LABA Tannaz Lahiji, pittrice e dell’artista Paola Margheri.

Un grande evento che ospita vari linguaggi espressivi con la partecipazione di artisti di diverse nazionalità, ma che hanno in comune tutti un legame con la Libera Accademia di Belle Arti di Firenze, sia per essere tra i suoi allievi, sia per aver partecipato a vario titolo alle numerose attività dell’Istituto.

Scarica il comunicato stampa

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.