Blog

Lectio Magistralis dello storico e critico d’arte: Bruno Corà

Una lectio magistralis per parlare del pittore umbro Alberto Burri e illustrare l’attività dell’omonima Fondazione che a Città di Castello porta avanti l’eredità di uno dei grandi maestri dell’arte italiana. È stato ospite speciale, il critico d’arte e accademico Bruno Corà, presidente del Cda della Fondazione, che è intervenuto in accademia per un focus a 360 gradi sulla figura di Burri, sul suo operato e sull’impegno della Fondazione Burri – a livello nazionale e internazionale – nel promuovere conferenze, dibattiti e convegni per favorire la conoscenza di questo grande protagonista della cultura del Novecento. Due sono le sedi in cui la Fondazione opera: Palazzo Albizzini e gli Ex Seccatoi del Tabacco, entrambe a Città di Castello, in provincia di Perugia. I Seccatoi, in particolare, ospitano dallo scorso aprile la mostra “La Luce del nero” a cui Corà ha fatto riferimento nel proprio intervento.

Bruno Corà (Roma, 1942)

Bruno Corà, critico e storico dell’arte, è attualmente Presidente della Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri. E’ stato docente presso l’Accademia di Belle Arti di Perugia (1979-1999), l’Università di Cassino (1999-2005) e di Firenze (2005-2008). Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci (Perugia,1981), professore emerito della Athens School of Fine Arts (2013), ha ricoperto ruoli di spicco in numerose realtà istituzionali: è stato infatti direttore del Museo Pecci di Prato (1995-2002), di Palazzo Fabroni di Pistoia (1993-2001), del CAMeC de La Spezia (2003-2007), del Museo d’Arte e del Polo culturale di Lugano (2008-2010). Curatore delle Biennali di Gubbio (1996-97, 2016), di Carrara (2006), de La Spezia (2002, 2004 e 2006) e Commissario per l’Italia alla Biennale di Dakar (2002). E’ autore di numerose pubblicazioni sui principali artisti contemporanei internazionali. Curatore di convegni scientifico-artistici, ha viaggiato e curato mostre in varie città degli Stati Uniti, Canada, Giappone, Russia, Europa, Cina e di altri Paesi.

Light Designer: chi è e cosa fa?