Aldo De Angelis si racconta agli studenti della LABA

Cinquant’anni di carriera, tra ricordi, sfide ed esperienze di un grande maestro di stile. Aldo De Angelis (nato a Napoli, classe 1947) si racconta ai giovani allievi della Laba di Firenze in un incontro speciale, in programma per martedì 15 maggio, alle ore 14.30. Sarà l’occasione per ripercorrere a ritroso 50 anni di traguardi, creatività e impegno, dal 1968 ad oggi. Un tuffo tra la moda di ieri e la moda contemporanea, con uno sguardo ai giovani talenti.

De Angelis – che vanta collaborazioni con brand internazionali del calibro di Fiorucci, Swish, Parasuco, Rifle, Bagatelle etc. – descriverà i suoi esordi e la scalata verso il successo: dai primi passi mossi nel 1968, anche grazie alla passione trasmessagli dal padre, alla nascita della sua prima azienda, composta da 15 dipendenti; dalle sfide degli anni successivi all’affermazione, negli anni ’80, del marchio “Uniform” creato con il fratello Pasquale e l’amico Franco Melioli. Sarà un confronto aperto a riflessioni e spunti, arricchito anche da alcuni pezzi cult che lo stilista porterà in Accademia e che fanno parte del suo bagaglio creativo. “Mio padre aveva trascorso una vita in sartoria – ricorda De Angelis – lavorando anche per il teatro e per grandi artisti, primo fra tutti Totò. Io lo aiutavo nel periodo estivo e mai avrei immaginato di intraprendere un percorso nel mondo della moda”.

Lo stilista ha collaborato attivamente anche con la Laba di Firenze, tenendo dal 2014 al 2016 alcuni seminari per gli studenti del secondo anno: tra gli ultimi progetti, un focus specifico sul denim. De Angelis sarà infine tra gli ospiti speciali del Fashion Show 2018 della Laba, in programma per venerdì 18 maggio, alle 18.30 all’Obihall di Firenze: circa 100 capi realizzati dagli studenti del terzo anno di Moda sfileranno di fronte ad un pubblico di mille persone.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.