Crea©tivity 2016 al Museo Piaggio l’undicesima edizione

schermata-2016-11-11-alle-13-05-05Crea©tivity SBARCA AL MUSEO PIAGGIO: 

GLI ALLIEVI DELLA LABA DI FIRENZE PARTECIPANO DA PROTAGONISTI 

I ragazzi sono stati coinvolti dal coordinatore dell’indirizzo di Design Angelo Minisci. La tesi di Eduardo D’Arienzo, diplomato LABA, in lizza per il Premio Vespa.

Tra pochi giorni il Museo Piaggio ospiterà l’undicesima edizione di “Crea©tivity”, una finestra privilegiata sul mondo del Design, della creatività e dell’innovazione.

Giovedì 17 e Venerdì 18 Novembre le sale dell’ex-officina accoglieranno iniziative, convegni e incontri. Protagonisti oltre 400 studenti, in arrivo da scuole e università italiane e straniere, pronti a confrontarsi con designer professionisti.

L’evento, nato nel 2006, è divenuto un punto di riferimento nel panorama della progettazione e si presenta come un’occasione preziosa per riflettere sul ruolo e sulle dinamiche culturali tra realtà formative e imprese.

Anche quest’anno la LABA di Firenze parteciperà al festival grazie al lavoro del professore Angelo Minisci, coordinatore dell’indirizzo di Design dell’accademia e tra i promotori della manifestazione. Nello specifico, alcuni studenti di Fotografia saranno impegnati in un reportage in tempo reale delle due giornate e racconteranno, attraverso i loro scatti, i diversi momenti dell’appuntamento internazionale. Un secondo gruppo di allievi, del corso di Design, offrirà invece supporto ai tutor “senior” durante il Workshop di Crea©tivity, collaborando così alla realizzazione complessiva della kermesse, che potrà contare su personaggi di spicco del mondo della robotica ma non solo.

La LABA di Firenze avrà la possibilità di farsi notare però anche nella “sfida” per il Premio Vespa, un riconoscimento assegnato a progetti che si distinguono in termini di innovazione e utilità, conferito dalla Fondazione Piaggio e intitolato alla memoria del professore Tommaso Fanfani. Sarà Eduardo D’Arienzo – diplomato LABA in Design – a presentare la propria tesi in gara, incentrata sulla creazione di un misuratore per il diabete, idea che è stata già sviluppata e persino brevettata. L’allievo illustrerà inoltre il contenuto del proprio lavoro nella serata di giovedì, durante il PKN (Pecha Kucha Night), un format in cui i creativi dovranno raccontare al pubblico le rispettive proposte in soli 6 minuti e 40 secondi ciascuna.

“Per gli allievi della LABA si tratta di un’occasione fondamentale di confronto con realtà diverse e con professionisti del settore – spiega il professore Angelo Minisci -. In questi anni abbiamo visto progetti visionari passare dal Museo Piaggio e poi concretizzarsi. Per i nostri ragazzi questo evento rappresenta un momento di crescita e formazione, all’insegna dell’interdisciplinarità che da sempre contraddistingue la Libera Accademia di Belle Arti di Firenze”.

Per questa edizione Crea©tivity renderà omaggio – in occasione dei 160 anni dalla nascita – alle visioni di Nikola Tesla, scienziato e anticipatore, padre, a volte discusso, di molte delle scoperte del nostro tempo.

Per info: http://www.progettocreactivity.com/creactivity16/

logo_creactivity

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.