Blog

La LABA di Firenze sbarca in Spagna: nasce LABA Valencia

L’accademia fiorentina scommette sull’estero. La nuova sede sarà inaugurata nel gennaio prossimo: lezioni al via nel Settembre 2021. Collaborazioni anche con la prestigiosa compagnia La Fura dels Baus.

Due corsi di laurea triennali, un master e la possibilità di ospitare fino a 400 studenti. Con questi numeri si presenta Laba Valencia, la sede spagnola della Libera Accademia di Belle Arti di Firenze. La nuova accademia – la prima aperta dalla Laba di Firenze in Spagna – sarà inaugurata nel gennaio 2021 e sorgerà nel cuore della città di Valencia, all’interno di un antico palazzo del ‘900, un tempo centro culturale di grande prestigio. Le attività didattiche e di laboratorio prenderanno ufficialmente il via nell’anno accademico 2021/2022

I due direttori, Andrea Contino e Cristina Casanova, sono al lavoro per organizzare al meglio i percorsi di studio e promuovere la nuova università. Nei giorni scorsi è stato lanciato il sito dell’accademia (labavalencia.net) che contiene informazioni, in inglese e spagnolo, sull’offerta formativa e il piano di studi. Questa nuova realtà getta quindi le basi per costruire un ponte tra la Toscana e la comunità valenciana, nell’ottica di formare nuove figure professionali nel settore delle arti e organizzare scambi e manifestazioni di livello internazionale, al servizio del mondo culturale. 

Laba Valencia – School of Art, Design and New Media, offre corsi di laurea triennali in Digital and Multimedia Design e in Fotografia e Videodue delle specializzazioni più richieste nel settore dell’industria culturale e creativa. È disponibile anche un master annuale in Creazione Multimediale per lo Spettacolo, che si svolgerà tra Valencia, Barcellona e Firenze, in sinergia con la storica Fondazione La Fura dels Baus e con la Laba di Firenze. La sede spagnola collaborerà attivamente con quella fiorentina, realizzando workshop e scambi culturali. Il corpo docenti sarà composto da esperti professionisti e figure affermate nei diversi settori di competenza, di livello nazionale e internazionale. 

SPAZI. Nei mille metri quadri di spazi, in Calle Quart 21, sorgeranno aule e laboratori multifunzionali, dotati di tecnologie di ultima generazione. Saranno rilasciati titoli di laurea inglesi (HONS) nel campo delle arti, ufficialmente riconosciuti all’estero e validi per inserirsi a 360 gradi nel mondo del lavoro. L’accademia spagnola potrà ospitare fino a 400 allievi. 

OBIETTIVI. “Una sede Laba a Valencia ci permette di crescere in termini di prestigio internazionale – commenta il nuovo direttore della Laba di Firenze, Domenico Cafasso -. Avere una rappresentanza Laba nella terza città più importante della Spagna è un valore determinante per la nostra istituzione. Daremo il via a progetti comuni, attraverso l’organizzazione di workshop e seminari: potranno così nascere opportunità di confronto per gli studenti valenciani e fiorentini”. 

Valencia è in costante crescita sotto il profilo culturale e artistico – affermano i direttori di Laba Valencia Andrea Contino e Cristina Casanova -. È una grande città, con quasi 2,5 milioni di abitanti a livello provinciale, che stanno manifestando un interesse sempre maggiore per i corsi artistici, in particolare per quelli multimediali. Crediamo che Valencia sia uno dei cuori pulsanti europei per guardare al futuro delle università. Una realtà in grande espansione e con un forte potenziale”.

Valencia sarà, tra l’altro, Capitale mondiale del Design 2022

"Incanto" - Mostra di Irene Montini e Rocco Gurrieri al Museo del Novecento
Racconti Grafici LABA: l'arte di saper raccontare nuove storie attraverso le immagini